Architetture a Roma
.
Hotel Giustiniano Imperatore (2012)
Progetto: Daniele Stolfi

Il progetto prevede la costruzione di un nuovo albergo che andrà a rafforzare il piano urbanistico Giustiniano Imperatore; questo avrà una superficie di circa 20000 mq e sarà dotato di 185 camere, un ristorante di lusso, sale riunioni, SPA.
L'edificio riprende molto la torre Adriano a Milano; con questa condivide l'assenza totale di spigoli, nei prospetti, dovuta al fatto che i lati corti sono semicircolari. La costruzione esprime una forte orizzontalità, grazie alla pianta stretta e lunga, ma sopratutto grazie alla continuità dei balconi, che individuano delle fasce continue chiare a contrasto con le fasce scure identificate dalle finestre.
La struttura portanteè su pilastri di cemento armato; questi sono situati su tutto il perimetro, ad intervalli regolari di 6 m; sono presenti alche centralmente, andando così a costituire uno schema ad anima e perimetro portanti.
L'edificio è attualmente molto criticato a causa del suo impatto visivo, che gli causa una difficile contestualizzazione nel tessuto urbano locale.

Indirizzo: via Costantino 22 (Circoscrizione 11)

Autore articolo: Flavio Martella

Licenza Creative Commons