Architetture a Roma
.
Edificio Procter & Gamble (2008)
Progetto: Studio Purini Thermes
Progetto architettonico: F. Purini, L. Thermes

Gli uffici Procter & Gamble di Roma si sono di recente trasferiti in un nuovo edificio situato nell'area di sviluppo urbano "Business Park Europarco". Il progetto d'interni, affidato a Progetto CMR, ha previsto la maggior parte delle postazioni di lavoro in open space, secondo le linee guida di estrema trasparenza espresse dalla casa madre, che mirano ad ottimizzare la suddivisione dello spazio massimizzando al contempo le relazioni fra persone che svolgono mansioni simili o tra loro connesse.
Le pareti delle sale riunione, prevalentemente vetrate, consentono piena trasparenza su tutta la superficie. Il layout in open spaceè a sua volta illuminato da ampie finestrature, che diffondono luce naturale su tutte le postazioni. La facciata del palazzo è stata dotata all'esterno di curtain wall, mentre il progetto e la realizzazione delle schermature interne sono stati affidati a Omnitex, che ha proposto di installare diversi tipi di tende, uno per tipologia di ambiente.
Negli open space adibiti ad uffici sono state montate tende a rullo a catenella con servomolla di bilanciamento in tessuto screen Poliestere+PVC a fattore di apertura 3%, che offrono un ottimo rapporto tra prestazioni e gestione operativa. La sala del consiglio di amministrazione è stata attrezzata con tende a movimentazione automatica e controllo in radio-frequenza, e la sala adibita alla teleconferenza è stata totalmente oscurata, in linea con i relativi requisiti di certificazione. Per le sale riunione, infine, sono stati forniti teli in screen a fattore d'apertura ridotto (1%), così da ottimizzare la visione di schermi e proiezioni, evitando i riflessi ma senza oscurare del tutto.

Indirizzo: Viale Giorgio Ribotta, 5 (Circoscrizione 12)

Autore articolo: Flavio Martella

Licenza Creative Commons